Discoteche: Grassi, Fiepet, bene riapertura 11 febbraio, ora per una ripresa vera servono urgentemente ristori e il ripristino delle capienze

“Bene la riapertura prevista per domani, venerdì 11 febbraio, del settore dell’intrattenimento, discoteche e dei locali notturni: ora sia ripresa vera per un comparto fra i più duramente colpiti dalla pandemia.  

  

È quanto afferma Filippo Grassi, membro di Giunta nazionale Fiepet Confesercenti con delega all’intrattenimento e gestore di lungo corso di diversi locali nella provincia di Siena.  

  

“Ora è fondamentale - continua Grassi - tornare quanto prima alla normalità, sempre con la massima attenzione ed in sicurezza, attraverso un percorso che permetta agli imprenditori di programmare il lavoro ed operare con maggiori certezze e ripristinando, anche in vista della prossima stagione estiva, la capienza dei locali: almeno al 75% per quelli al chiuso ed al 100% per le attività all’aperto.   

  

“Infine - conclude - è necessario garantire gli adeguati ristori alle imprese: senza sostegni certi e rapidi, molte delle nostre attività chiuderanno per sempre dopo due anni di fermo. Una crisi sanitaria ed economica che ha messo, purtroppo, in ginocchio molte famiglie tra cui quelle del comparto, un danno non solo per il settore ma anche, a cascata, per l’indotto turistico italiano e per i nostri territori”.