Proroga Siae al 30 novembre

Esclusivamente per la disciplina normativa e tariffaria inclusa negli accordi. Non riguarda le scadenze dei pagamenti per le utilizzazioni

La SIAE ha disdettato gli accordi in essere con le Associazioni di categoria al fine di ottemperare alle previsioni del D.lgs. 35/2017. Gli accordi sono stati in seguito prorogati fino al 30 giugno 2018, onde consentire alle Associazioni di formulare una proposta di servizi da offrire a SIAE, atta a giustificare il valore delle riduzioni sui compensi.

 

Al riguardo si comunica che, preso atto della necessità per varie Associazioni di completare la procedura societaria di approvazione dei servizi da proporre, è stata riconosciuta una ulteriore proroga fino al 30 novembre prossimo.

 

Si ritiene opportuno far presente sin d’ora che non sarà possibile per SIAE riconoscere ulteriori dilazioni. 

 

Al fine di evitare fraintendimenti, si precisa inoltre che la proroga riguarda esclusivamente la disciplina normativa e tariffaria contenuta negli accordi, riduzioni incluse.

Non riguarda le scadenze dei pagamenti per le utilizzazioni (Musica d’ambiente ed altre tipologie di spettacoli/trattenimenti), che rimangono quelle indicate sul sito SIAE e sui permessi rilasciati agli utilizzatori.